Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

NOTA DI ACCREDITAMENTO STAMPA: Conferenza internazionale su Sviluppo e Migrazioni – Farnesina, 23 luglio 2023

NOTA DI ACCREDITAMENTO STAMPA

 CONFERENZA INTERNAZIONALE SU SVILUPPO E MIGRAZIONI

 Farnesina, 23 luglio 2023

 

Domenica 23 luglio 2023 si terrà a Roma, presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, la Conferenza internazionale su Sviluppo e Migrazioni, alla quale prenderanno parte Capi di Stato e di Governo e Ministri degli Esteri della regione del Mediterraneo allargato, i vertici dell’Unione europea e delle principali Istituzioni finanziarie internazionali.

L’evento inizierà alle ore 12.30 con l’arrivo delle Delegazioni ufficiali alla Farnesina, e i lavori della Conferenza prenderanno il via alle ore 13.00 presso la Sala delle Conferenze Internazionali, con un indirizzo di saluto del Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Antonio Tajani, cui seguirà l’intervento di apertura del Presidente del Consiglio dei Ministri, Giorgia Meloni. Sono previste due sessioni di lavoro con le conclusioni affidate al Presidente del Consiglio dei Ministri.

 Al termine dei lavori è previsto un punto stampa del Presidente del Consiglio in Sala Aldo Moro.

Gli interventi di apertura e il punto stampa saranno trasmessi in live streaming sul canale YouTube della Farnesina e di Palazzo Chigi.

Giornalisti e cine-foto-operatori interessati a partecipare all’evento potranno accreditarsi inviando la richiesta entro e non oltre venerdì 21 luglio ore 17.00 via e-mail all’indirizzo accreditamentostampa@esteri.it (tel. 06 3691 3432 –3078, 8210 o 8573).

Per esigenze di spazio, sarà possibile accreditare 1 giornalista per testata, più 1 operatore per le tv. Saranno accettati solo i primi accrediti pervenuti in ordine di tempo e solo a questi sarà confermata la partecipazione.

Coloro che non riceveranno la conferma di partecipazione non potranno accedere.

Dopo la scadenza del termine saranno consentite soltanto eventuali sostituzioni.

Le modalità di accredito sono le seguenti:

Per i rappresentanti degli organi di stampa italiani:

  • copia del documento di identità;
  • lettera d’incarico della testata di appartenenza oppure – in assenza di quest’ultima – copia del tesserino professionale.

Per i rappresentanti degli organi di stampa stranieri non accreditati presso la Farnesina:

  • copia del documento di identità;
  • lettera della testata di appartenenza;
  • Nota Verbale dell’Ambasciata a Roma del Paese dell’organo di stampa rappresentato.

Per i rappresentanti della stampa straniera già accreditati presso la Farnesina si richiede l’invio della richiesta di accredito con allegata copia di un documento d’identità.

I rappresentanti della stampa accreditata potranno accedere alla Farnesina dall’ingresso di Via Macchia della Farnesina dalle ore 11.00 alle ore 12.00.

Un primo controllo nominativo verrà effettuato al gazebo posto al limite della zona rossa, in prossimità di Via Macchia della Farnesina lato ponte Milvio. I rappresentanti della stampa accreditata dovranno poi proseguire sino all’ingresso alla Farnesina per il successivo controllo di sicurezza e accreditamento.

Per le eventuali richieste di posizionamento di mezzi satellitari, le targhe e il modello dei mezzi dovranno essere comunicati via mail all’indirizzo accreditamentostampa@esteri.it (tel. 06/3691.3432-8573-8210) entro e non oltre le ore 17.00 di venerdì 21 luglio p.v. I mezzi andranno posizionati dalla mattina di sabato 22 luglio.

 

 

“La comunicazione dei dati personali sopra indicati equivale ad autorizzarne l’utilizzo ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e del GDPR (Regolamento UE 2016/679) da parte della Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, titolare del trattamento, per fini strettamente professionali e/o legati allo svolgimento dell’evento in oggetto.”

Ti potrebbe interessare anche..