Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Bratislava: Uto Ughi incanta il pubblico slovacco

Con il violinista di fama mondiale Uto Ughi l’Istituto Italiano di Cultura di Bratislava, in collaborazione con il MAE e con l’Ambasciata d’Italia, ha inaugurato il 28 febbraio scorso le attività musicali di quest’anno in Slovacchia.


Il concerto di Uto Ughi, accompagnato al pianoforte da Alessandro Specchi, ha avuto luogo nella storica sede del Teatro Nazionale di Bratislava, gioiello neorinascimentale dove si sono esibiti Liszt, Rubenstein, Bartok e Bell.


Ughi ha intrattenuto il pubblico con un programma di grande fascino, utilizzando un Guarneri del Gesu’ e uno Stradivari. Il concerto si è chiuso tra vere e proprie ovazioni del teatro al gran completo, dove erano presenti anche i più alti rappresentanti del Ministero della Cultura e del Ministero degli Esteri, del Municipio, della Nunziatura apostolica, delle varie sedi diplomatiche qui accreditate.

Ti potrebbe interessare anche..