Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Bruxelles – Gli “scatti” del campione in mostra

Restituire l’essenza alla sacralità del gesto atletico attraverso una mostra fotografica che interpreta la figura del “campione sportivo”, sfuocandone i tratti somatici per soffermarsi sulla potenza dell’azione.“Champions”, opera dell’artista Stefano Nicolini, dal 27 febbraio approda all’Istituto italiano di cultura di Bruxelles.La mostra, già esposta a Londra alla Richard Young Gallery e a “Casa Italia” durante le scorse Olimpiadi, resterà aperta al pubblico belga fino al 13 marzo.


La figura del campione e la sacralità del gesto atletico

Si tratta di un lavoro fotografico privo di manipolazione digitale che interpreta la figura del campione sportivo e del ruolo che riveste nella società globale. L’atleta viene ritratto lontano dai marchi aziendali che lo sponsorizzano, dal gossip, dagli scandali sportivi e non, dai lussi del successo economico attraverso cui viene troppo spesso identificato, in una rappresentazione dai tratti somatici incerti che restituisce l’essenza alla sacralità del gesto atletico.

Ti potrebbe interessare anche..