Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Diplomazia per la crescita – Algeria: parte piano promozione comparto turistico

Algeria: parte piano promozione comparto turistico
L’Algeria e’ impegnata a promuovere lo sviluppo del comparto turistico, per rilanciare e diversificare la produzione nazionale, a seguito del brusco calo degli introiti legati alla vendita del prezzo del petrolio. In particolare, il Governo intende investire nell’adeguamento delle infrastrutture di ricezione (passando, entro il 2020, da 100.00 a 200.000 posti letto), nel miglioramento delle capacita’ formative (con la recente apertura di una scuola di Hotellerie di alto livello, associata alla Scuola alberghiera di Losanna, e con l’annuncio di un progetto per la realizzazioni di 20 centri, diffusi in tutte le aree del Paese) e nella realizzazione di partenariati nella gestione alberghiera. Per l’Italia potrebbero aprirsi opportunità soprattutto nel settore delle costruzioni, dal momento che il Governo ha annunciato l’avvio di un programma per la realizzazione o la riabilitazione di oltre 80 strutture alberghiere, residenze e piccoli complessi turistici.

India: a New Delhi prima edizione RE-INVEST, focus su rinnovabili
Si e’ tenuta a New Delhi la prima edizione di RE-INVEST, la conferenza-esposizione dedicata alle energie rinnovabili, un settore sul quale l’India punta con decisione, aspirando a divenire hub globale di produzione sia di energia che di tecnologia nel settore. Scopo della conferenza e’ stato intercettare investimenti nel settore. L’obiettivo che l’India si e’ prefissato e’ quello di produrre nei prossimi dieci anni il 15% dell’energia (rispetto al 6% attuale) da fonti di energia rinnovabili, per raggiungere il target di 175.000 MW entro il 2022. Le societa’ italiane che hanno partecipato all’iniziativa (My Energy, Progetika, Bgr, Vt Telematica, Felicioni Energy, IESD/Renovo), hanno dato vita a IIREN (Italo Indian Renewable Energy Network), un consorzio di aziende italiane nato su iniziativa dell’ICE in collaborazione con GSE costituito specificamente per partecipare all’iniziativa e per dare seguito alle richieste e offerte di collaborazione dal settore privato indiano e dalle amministrazioni locali.

Nigeria: da Banca Centrale stop a interventi su moneta locale
La Banca Centrale della Nigeria (CBN) ha sospeso la politica di interventi a sostegno della moneta locale contro le fluttuazioni al ribasso nei confronti delle monete internazionali di riferimento, a partire dal dollaro USA. Dal 19 febbraio 2015 tutti gli operatori, importatori e coloro che necessiteranno di valuta straniera dovranno rivolgersi esclusivamente ai mercati dei cambi e valute e non piu’ obbligatoriamente, come finora accaduto, agli sportelli della CBN. Il Direttore del Dipartimento per la Comunicazione della CBN, Mr. Ibrahim Mu’azu, ha assicurato che la Banca Centrale continuera’ a vigilare sul tasso di cambio e non ha escluso nuovi interventi, laddove necessari.

Romania: Governo pronto a taglio Iva al 20% dal 2016
La Romania e’ pronta a tagliare l’aliquota standard prevista per l’IVA dal 24 al 20% e al 9% per alcuni prodotti alimentari di base, quali carne, pesce, frutta e verdura. Una misura contenuta nel nuovo progetto di Codice Fiscale e che dovrebbe vedere la luce a partire dal 1 gennaio 2016. Il ministro delle Finanze Pubbliche, Darius Valcov, ha annunciato che il taglio dell’Iva potrebbe realizzarsi anche prima del 2016, per stimolare la crescita dei consumi nell’anno in corso. Per il Governo, l’approvazione entro l’estate del nuovo Codice Fiscale e del Codice di Procedura potrebbe gettare le basi per il consolidamento, nei prossimi anni, della crescita economica.