Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Il Ministro Paolo Gentiloni in visita in Niger, Mali e Senegal

La questione migratoria sarà il tema principale della missione in Africa occidentale del Ministro Paolo Gentiloni, che visiterà Niger, Mali e Senegal. L’Italia vuole dare un seguito al Migration Compact e al proprio impegno per l’Africa, che verrà portato anche al Consiglio di Sicurezza Onu nel 2017.

La sfida principale è ridurre la pressione migratoria sul Mediterraneo centrale. La chiave dev’essere sostenere i governi dei Paesi di provenienza e transito perché riportino stabilità e sicurezza, garantendo migliori condizioni di vita alle popolazioni locali. In questo senso, Niger, Mali e Senegal sono considerati Paesi strategici. La missione del Ministro Gentiloni punta quindi ad offrire un sostegno per rimuovere progressivamente le cause del sottosviluppo, aiutando i Governi locali a contrastare il fenomeno delle migrazioni irregolari e la lotta a terrorismo e traffici illeciti. In quest’ottica, l’Italia punta alla creazione di un pacchetto di risorse comunitarie e nazionali, anche attraverso un’azione coordinata con gli Stati membri UE più direttamente interessati e con la Commissione UE.

Ti potrebbe interessare anche..