Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

“BuscándoME”: un viaggio introspettivo con gli scatti di Nerina Toci

Inizia all’insegna dell’arte italiana il nuovo anno all’Istituto Italiano di Cultura di Santiago del Cile. Il 3 gennaio alle 20.30 sarà inaugurata la mostra “BuscándoME”, un introspettivo viaggio fotografico della giovane artista italiana Nerina Toci.

L’esposizione, curata dalla storica dell’arte Katy Ferrante, è arrivata in Cile grazie al programma di Residenza artistica Sinopsis Australis, diretto da Chiara Mambro, ed è organizzata dall’IIC di Santiago e dall’Ambasciata d’Italia, in collaborazione con Sinopsis Australis.

“Entrare nelle opere di Nerina Toci – spiega la curatrice – significa accettarne le contraddizioni, subirne il tormento, adagiarsi sulle forme morbide e torturarsi con le asperità nascoste, pulsioni di vita e pulsioni di morte, il vento che scompiglia e il sole che addomestica. Il viaggio intimo alla ricerca dell’intimo pensiero dell’artista. Un viaggio che inizia come un’innocente esperienza voyeuristica e termina con un’inaspettata introspezione dello spettatore”.

Ti potrebbe interessare anche..