Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.

Beni comuni mediterranei, un’idea italiana per il futuro di tutti

Sicurezza, energia, ambiente, cultura… la lista dei cosiddetti Beni comuni mediterranei è lunga e tocca quasi tutti i settori del vivere insieme attorno al Mediterraneo, il Mare tra le terre. Si tratta di aree in cui la condivisione di sforzi e iniziative porterebbe benefici a tutti i Paesi, ma dove spesso egoismi nazionali impediscono progressi significativi. Un’idea tutta italiana, quella dei Beni comuni mediterranei, adottata successivamente dall’Unione Europea; un’agenda positiva nel mezzo delle turbolenze della regione. In questa puntata di “Orizzonti Meridiani” ne parlano, con Patrizio Nissirio dell’ANSA, i diplomatici Gabriele Annis, Capo ufficio per le relazioni esterne dell’UE, Giuseppe Badagliacca, Capo dell’Ufficio Questioni euro-mediterranee e l’Ambasciatore a riposo Armando Sanguini, consulente dell’Ispi per il Medio Oriente ed il Nord Africa.

Vai alla puntata sul nostro canale Spreaker.

News Voci dalla Farnesina

Ti potrebbe interessare anche..