Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Dettaglio comunicato

“Sono finalmente al sicuro e stanno facendo rientro in Italia”. Con queste parole il titolare della Farnesina, Giulio Terzi, annuncia la definitiva conclusione della vicenda dei due tecnici fermati in Siria, sottolineando la “grandissima soddisfazione” e la “profonda gratitudine per tutti gli apparati dello Stato che hanno lavorato a questo risultato, a cominciare dall’Unità di Crisi della Farnesina”.


“Attendiamo già nelle prossime ore in Italia i nostri due connazionali con sentimenti di forte sollievo, considerati i gravissimi rischi che hanno corso per la loroincolumità in un Paese sconvolto da inaccettabili violenze di cui sono vittima sopratutto i civili innocenti”.


Con l’occasione la Farnesina rinnova l’ appello ai cittadini italiani, a più riprese diffuso dalla Farnesina nelle scorse settimane, ad evitare di recarsi in Siria.