Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Evacuazione cooperanti italiani bloccati a Gaza

Si è positivamente conclusa l’evacuazione dei cooperanti italiani bloccati a Gaza. L’operazione e’ stata costantemente seguita da Roma dal Ministro degli Esteri Giulio Terzi, ed e’ stata realizzata dal Consolato Generale italiano a Gerusalemme con il sostegno dell’Ambasciata a Tel Aviv e sotto il coordinamento dell’Unità di Crisi della Farnesina.


Stamane, quando le condizioni di sicurezza lo hanno consentito, i nove connazionali (otto operatori umanitari e una missionaria laica del “movimento dei Focolari”), sono stati fatti salire su un apposito convoglio richiesto dall’Unità di Crisi e dal Consolato Generale a Gerusalemme e organizzato dal dispositivo UNRWA delle Nazioni Unite.


I nove connazionali – che sono in buone condizioni di salute – hanno così potuto raggiungere il valico di Eretz dove ad accoglierli vi erano i diplomatici italiani che li hanno accompagnati a Gerusalemme, dove sono stati ricevuti dal Console Generale Giampaolo Cantini negli uffici della cooperazione.


 

Ti potrebbe interessare anche..