Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Il Ministro Di Maio a Torino per presiedere la riunione dei Ministri del Consiglio d’Europa (19/20 Maggio 2022)

Il Ministro Luigi Di Maio presiede la 132ma sessione del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa (1)
Il Ministro Luigi Di Maio presiede la 132ma sessione del Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa (1)

Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, presiederà il 19-20 maggio a Torino la riunione dei Ministri degli Esteri dei 46 Stati membri del Consiglio d’Europa, inclusi i 27 membri dell’Unione Europea. La 132ma riunione del Comitato dei Ministri segnerà la conclusione del semestre di Presidenza italiana e il passaggio di consegne alla Presidenza irlandese.

L’incontro del Comitato dei Ministri, organismo decisionale dell’Organizzazione, consentirà uno scambio di vedute sui settori di principale interesse del Consiglio d’Europa e sull’attuale situazione politica, con particolare riferimento alla guerra in Ucraina. Alla luce della recente esclusione della Federazione Russa dall’Organizzazione, verrà avviata una riflessione sulle prospettive e il ruolo futuri del Consiglio d’Europa.
Il Semestre di Presidenza dell’Italia, che presiede il Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa per l’ottava volta, si è articolato attorno a tre linee d’azione prioritarie: rinnovare, rafforzare e costruire. Rinnovare il proprio impegno in favore dei principi e dei valori condivisi dal Consiglio d’Europa e dai suoi Stati membri attraverso progetti volti al rafforzamento del dialogo, dell’inclusività e dell’identità dell’Organizzazione. A tal riguardo, l’azione della Presidenza italiana si è concentrata su protezione del patrimonio culturale, diritti sociali, sport, diritto alla salute; empowerment femminile, e diritti dei minori, e promozione delle politiche per i giovani. Prefiggendosi l’obiettivo di costruire un futuro incentrato sulle persone, il programma di Presidenza ha inoltre dedicato speciale attenzione a temi quali efficacia della giustizia, e specialmente la giustizia riparativa, e protezione dei diritti umani, della democrazia e dello stato di diritto, anche in relazione ai rischi derivanti dallo sviluppo e dall’applicazione dell’intelligenza artificiale.
Numerosi sono stati gli eventi promossi dall’Italia nel corso del proprio Semestre di Presidenza, tra cui un incontro dei Ministri della Giustizia, svoltosi il 13-14 dicembre a Venezia, un incontro dei Ministri della Cultura il 1° aprile a Strasburgo e una conferenza per il lancio della nuova Strategia del Consiglio d’Europa per i Diritti del Fanciullo, tenutasi il 7-8 aprile a Roma.

Ti potrebbe interessare anche..