Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Missione in Kuwait del Sottosegretario agli Esteri Tripodi, incontri conclusivi e visita al contingente italiano

La missione in Kuwait del Sottosegretario Agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale Maria Tripodi si è conclusa oggi con una serie di incontri e con la visita alla base di Al Salem dove è di stanza il Comando dell’Italian National Contingent Command Air.

Accompagnata dall’Ambasciatore Carlo Baldocci, il Sottosegretario Tripodi ha avuto un colloquio con il Segretario Generale del National Council for Culture Arts and Letters, Mohammad Al Jassar per discutere dell’approfondimento delle relazioni culturali tra i due paesi e del rafforzamento della diffusione della lingua italiana attraverso un progetto presentato della società Dante Alighieri. Affermata inoltre la comune volontà di espandere la cooperazione con le missioni archeologiche italiane in Kuwait, sostenute dalla Farnesina in collaborazione con le università di Perugia e Roma “La Sapienza”.

Il Sottosegretario ha successivamente incontrato l’omologo all’informazione S.E. Nasser Al-Mehesen, al quale ha presentato la candidatura di Roma per l’Expo 2030 per poi visitare il contingente italiano presso la base di Al Salem. Portando il saluto del governo, Tripodi ha rivolto al Comandante Tommaso Tuccillo e ai circa 600 Militari italiani dislocati in Kuwait un sentito plauso per l’eccezionale contributo reso quotidianamente alle attività della “Global Coalition anti Daesh” per la stabilizzazione di una regione strategica per gli equilibri geopolitici mondiali.

Ti potrebbe interessare anche..