Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Tajani: il Governo approva DDL per ratifica del Tribunale Ue dei Brevetti a Milano “Una leva per promuovere la crescita di tutto il Sistema Paese”

Il Consiglio dei Ministri ha approvato oggi uno schema di disegno di legge per la ratifica e l’esecuzione dell’Accordo di sede tra il Tribunale Unificato dei Brevetti (TUB) e la Repubblica Italiana.

Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, ha evidenziato che “con il rapido avvio del processo di ratifica di questo accordo facciamo un altro significativo passo in avanti per rafforzare la tutela della proprietà industriale, elemento fondamentale per promuovere la crescita e la produttività delle nostre imprese e di tutto il Sistema Paese”.

“Con l’Accordo di Sede, che è il primo in Europa da quando il Tribunale è entrato in funzione, l’Italia rafforza considerevolmente la cooperazione con il TUB”, ha aggiunto il Ministro Tajani, “e si impegna ad assicurare che i suoi uffici su territorio italiano possano operare nelle migliori condizioni possibili dal punto di vista pratico e giuridico”.

L’Accordo di sede giunge dopo l’entrata in vigore del TUB nel giugno del 2023 e la decisione unanime del Comitato Amministrativo del TUB che ha istituito a Milano una sezione della divisione centrale del TUB. Il Tribunale Unificato dei Brevetti è uno strumento sovranazionale di risoluzione delle controversie in materia di brevetti europei, le cui sentenze dovranno essere riconosciute ed applicate in tutti i Paesi aderenti al sistema.

Ti potrebbe interessare anche..