Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Sottosegretario Di Stefano su firma intesa “Artemis”

“Grandissima soddisfazione per la storica intesa del programma spaziale Artemis, firmata dal Sottosegretario Fraccaro e dal capo della NASA Bridenstine – ha dichiarato il Sottosegretario Di Stefano – un risultato reso possibile grazie a un solido coordinamento politico e diplomatico tanto in Italia quanto negli Stati Uniti, per cui ringrazio tutti i funzionari e i diplomatici italiani per l’impegno profuso”.

L’Italia è il primo Paese europeo a firmare l’accordo con la NASA che punta a riportare la prima donna e il prossimo uomo sulla luna entro il 2024, come base stabile per l’esplorazione di altri pianeti e corpi celesti nel sistema solare.

“Questo programma non è solo la punta più avanzata della ricerca e dell’esplorazione umana dello spazio, ma rappresenta anche un’opportunità per il nostro settore della ricerca e dell’industria spaziale che sono un’eccellenza riconosciuta internazionalmente, e che daranno un contributo fondamentale per riportare l’umanità sulla Luna e per visitare altri pianeti”, ha concluso il Sottosegretario.

Ti potrebbe interessare anche..