Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Nota di accreditamento stampa – XIV Riunione Plenaria degli Ufficiali Esperti della Guardia di Finanza (Roma 6 e 7 marzo 2023)

Nelle giornate del 6 e 7 marzo 2023 si svolgerà a Roma la XIV Riunione Plenaria degli Ufficiali Esperti della Guardia di Finanza in servizio all’estero.

Le due giornate dei lavori prevedono la partecipazione dei 25 Addetti distaccati presso le Rappresentanze diplomatiche all’estero, designati secondo il Protocollo d’Intesa MAECI-GdF del maggio 2021. L’evento è il principale appuntamento di approfondimento della strutturata collaborazione instaurata tra la Farnesina e la Guardia di Finanza in numerosi ambiti. Nel corso delle due giornate di lavoro verranno condivise con gli Ufficiali del Corpo, che operano all’estero con compiti di lotta all’evasione fiscale e alla criminalità economico-finanziaria, aggiornati elementi su tematiche di comune interesse delle due Amministrazioni e spunti di orientamento sugli specifici contesti geografici in cui operano.

I lavori della prima giornata (6 marzo) avranno luogo presso la sede del Comando Generale della Guardia di Finanza ed inizieranno alle ore 9.00 con gli indirizzi di saluto del Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Giuseppe Zafarana, e del Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani. Interverrà anche il Ministro dell’Economia e delle Finanze, On. Giancarlo Giorgetti.

La seconda giornata (7 marzo) avrà luogo alla Farnesina presso la Sala delle Conferenze Internazionali e inizierà alle ore 10.00 con gli indirizzi di saluto del Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Amb. Riccardo Guariglia, e del Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Giuseppe Zafarana. Seguirà l’intervento del Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani.

 

Al termine degli interventi istituzionali – indicativamente alle ore 10.30 – è prevista una foto di rito.

L’evento non sarà trasmesso in streaming.

 

Accreditamento stampa

6 MARZO

I giornalisti e i cine-foto-operatori interessati a seguire la prima giornata dei lavori presso il Comando Generale della Guardia di Finanza potranno accreditarsi all’indirizzo e-mail: ufficio.stampa@gdf.it entro e non oltre il 3 marzo 2023 alle ore 13.00.

L’ingresso per la stampa accreditata è previsto il giorno stesso dell’evento dalle ore 8.30 sino alle ore 9.00 dall’ingresso sito in Piazza del Campidano 5

 

7 MARZO

I rappresentanti della stampa interessati a seguire la sessione inaugurale della seconda giornata e la foto di rito alla Farnesina, potranno inviare la richiesta di accredito entro e non oltre il 3 marzo 2023 alle ore 13.00 via e-mail all’indirizzo accreditamentostampa@esteri.it (tel. 06 3691 3432 – 8573 o 3078), seguendo le seguenti modalità:

Per i rappresentanti degli organi di stampa italiani:

  • copia del documento di identità
  • lettera d’incarico della testata di appartenenza oppure – in assenza di quest’ultima – copia del tesserino professionale.

 

Per i rappresentanti degli organi di stampa stranieri, non accreditati presso la Farnesina:

  • copia del documento di identità;
  • lettera della testata di appartenenza;
  • Nota Verbale dell’Ambasciata a Roma del Paese dell’organo di stampa rappresentato.

 

Per i rappresentanti della stampa stranieri già accreditati presso la Farnesina, si richiede l’invio della richiesta di accredito con allegata copia di un documento d’identità.

I giornalisti e i cine-foto-operatori accreditati potranno accedere alla Farnesina il giorno dell’evento dall’ingresso principale,  lato destro SALA VIP –  dalle ore 9.15 entro le ore 9.45.

Si incoraggia l’uso della mascherina FFP2.

 

La comunicazione dei dati personali sopra indicati equivale ad autorizzarne l’utilizzo ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e del GDPR (Regolamento UE 2016/679) da parte della Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, titolare del trattamento, per fini strettamente professionali e/o legati allo svolgimento dell’evento in oggetto.”

Ti potrebbe interessare anche..