Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

A Pristina omaggio all’astrofisica italiana Margherita Hack

A Pristina omaggio all’astrofisica italiana Margherita Hack
A Pristina omaggio all'astrofisica italiana Margherita Hack

In occasione della “Giornata della ricerca italiana nel mondo”, l’Ambasciata d’Italia a Pristina e il Teatro Nazionale del Kosovo omaggiano l’astrofisica Margherita Hack (1922-2013) portando in scena il monologo teatrale “Oceano Margherita”, testo di Gabriella Greison. L’appuntamento è per martedì 10 maggio e l’ingresso è gratuito.

“L’idea di portare questo spettacolo a Pristina – ha detto l’Ambasciatore italiano in Kosovo Antonello De Riu – ci è venuta conversando con la Ministra dell’Educazione Arbërie Nagavci e la sua Vice Edona Maloku, che ringrazio, a proposito della necessità di individuare nuove modalità per stimolare l’interesse delle studentesse verso le scienze applicate e di accrescere la consapevolezza della disparità di genere, che continua ad esistere anche nel mondo della scienza. Per contribuire ad eliminare gli stereotipi e i pregiudizi sociali, ci è sembrato quindi ideale raccontare l’esperienza di vita di una grande scienziata italiana come Margherita Hack quale modello per ispirare le nuove generazioni”.

“Questo testo – ha sottolineato Gabriella Greison, che è laureata in fisica oltre ad essere una drammaturga ed un’attrice – è un inedito, con cui ho voluto omaggiare la scienziata italiana nel centenario della sua nascita. Durante lo spettacolo condivideremo le scoperte e i pensieri più grandi di Margherita Hack, navigheremo nel suo mare fatto di battute ad effetto e di frasi leggendarie”.

L’evento – in italiano, con soprattitoli in albanese – è realizzato in collaborazione con il Ministero dell’Educazione, Scienza e Tecnologia kosovaro e con quello della Cultura, Gioventù e Sport.

Gallery

Ti potrebbe interessare anche..