Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Parigi – Porte aperte all’Ambasciata italiana

Porte aperte all’ambasciata italiana a Parigi in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio. La rappresentanza diplomatica, guidata dall’ambasciatore Giandomenico Magliano, ha accolto circa cinquemila visitatori che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa. In migliaia si sono presentati per ammirare la sede settecentesca dell’Hotel della Rochefaucault-Doudeauville: il palazzo, originariamente costruito tra il 1732-1733 sul terreno dell ospedale dei Convalescenti, ha subito diverse trasformazioni per mano dei suoi proprietari e locatari, divenendo l’attuale edificio in stile Luigi XV.


Osmosi armoniosa fra settecento italiano e francese


Oltre alla sala del Mappamondo, ai tre saloni principali (il salone blu, il salone giallo, il salone rosa), al salone cinese e alla sala da ballo, particolare attenzione meritano la biblioteca e il teatro siciliano, quest’ultimo proveniente da un palazzo palermitano e riadattato da Adolfo Loewi, grande architetto-decoratore veneziano del secolo scorso.


L’iniziativa, ha sottolineato l’ambasciata, valorizza il comune impegno di Italia e Francia nel rendere la cultura un fattore di unione e di sviluppo, ben rappresentato nell’osmosi armoniosa fra il settecento italiano e francese evocata dagli storici saloni delle residenza diplomatica.

Ti potrebbe interessare anche..