Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Energia – Sempre piu’ aziende italiane guardano al Brasile

Cresce la presenza di aziende italiane in Brasile, in particolare nel settore dell’energia verde.L’ultima ad arrivare in ordine temporale e’ la Thesan, societa’ del gruppo Savio, che sta puntando a sviluppare iniziative nell’ambito di progetti fotovoltaici. A questo proposito, nel primo trimestre del 2014 verra’ aperta una filiale nel paese latino americano. In questo ambito, la rete diplomatica italiana sta lavorando per accompagnare le nostre imprese e sostenerle in tutte le fasi necessarie per avviare contatti e partnership con realta’ locali.


Opportunità di investimenti nello sviluppo industriale eco-sostenibile


Ma perche’ sempre piu’ aziende italiane guardano al Brasile? Il sito internet www.infomercatiesteri.it della Farnesina riporta che il paese e’ oggi il quarto produttore mondiale di gas serra, nonostante il 45 per cento dell’energia che produce provenga da fonti rinnovabili. Il dinamismo dell’economia brasiliana e l’organizzazione di importanti eventi sportivi come la Coppa del Mondo di Calcio del 2014 e le Olimpiadi, 2016, hanno stimolato un’importante riflessione sull’opportunita’ di investire nello sviluppo industriale eco-sostenibile. Il governo ha recentemente varato, all’interno del Programma di accellerazione della crescita (Pac), una serie di progetti aperti anche alle imprese estere a patto che siano disponibili a uno scambio di conoscenze tecnologiche, di processamento e prodotto: il Brasile e’ particolarmente interessato a favorire con le imprese italiane “Joint Venture”, per creare poli e distretti tecnologici all’avanguardia nel settore della Economia Verde.

Ti potrebbe interessare anche..