Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Mascate – Verdi inaugura la stagione dell’Opera House

Il Teatro Verdi va in “trasferta” in Oman. Tra il 18 e il 22 settembre la Royal Opera House a Mascate ha ospitato tre recite dell’opera Macbeth e il 21 dello stesso mese un concerto lirico sinfonico. Il Teatro Verdi ha potuto contare sull’ottima collaborazione dell’ambasciata italiana nel Sultanato. L’Opera è stata diretta dal maestro Donato Renzetti, dall’Orchestra e dal Coro del Teatro Verdi. Nella compagnia di canto figurano grandi interpreti: da Michael Chioldi (Macbeth) a Csilla Boross (Lady Macbeth), da Giorgio Giuseppini (Banco) a Luciano Ganci (Macduff) e inoltre, Saverio Fiore, Maria Cioppi, Gabriele Ribis, Christian Starinieri. Il concerto, invece, ha visto suonare musiche di Rossini, Verdi e Puccini, a opera dell’Orchestra e del Coro del Verdi diretti dal maestro Francesco Quattrocchi.


In scena tre rappresentazioni del Macbeth e un concerto sinfonico


Con le recite e il concerto si inaugura la Stagione 2014-15 del Teatro dell’Opera di Mascate, che ospita i più prestigiosi complessi artistici del mondo. La struttura è nata per volontà del Sultano Qaboos bin Said al Said, gran estimatore della cultura musicale europea ed interessato a competere con le più prestigiose istituzioni teatrali e a imporre a livello internazionale il nuovo Teatro dell’Opera come il più tecnologico al mondo. L’Opera House, infatti, dotata di 1.100 posti e di una tecnologia interattiva multimediale innovativa. Nelle intenzioni dello sceicco è destinata a diventare uno dei principali centri culturali nel Golfo Persico, poiché Mascate sarà l’unica città in tutta la regione a poter vantare la presenza di un edificio di questo tipo.

Ti potrebbe interessare anche..