Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Zambia – Nuova missione umanitaria italiana

Nuova missione umanitaria italiana in Zambia: dopo il successo dell’iniziativa dello scorso febbraio, fino a sabato 10 professionisti volontari, coordinati dai due cardiochirurghi Stefano Marianeschi e Carlo Massini, sono al lavoro all’University Teaching Hospital di Lusaka, con l’obiettivo di operare 10 bambini con gravi difetti cardiaci e di potenziare le competenze dello staff locale, attraverso il training durante l’intervento chirurgico e nella fase successiva.

L’iniziativa in Zambia vede coinvolti la cardiologa Nadia Assanta, il collega Giovanni Bellagamba, gli anestetisti Marco Meli, Elena Ferrari , Sandra Nonini , l’intensivista Alba Palacios, gli infermieri di terapia intensiva Massimo Missana e Letizia Toccaceli, insieme ai perfusionisti Cosimo Popolizio ed Elisa Davolio.

Queste missioni mediche sono finanziate dalla Fondazione Mission Bambini nell’ambito del Programma “Cuore di Bimbi”, avviato nel 2006. In dieci anni sono stati operati e salvati 1.667 bambini, 13.342 bambini sono stati sottoposti a screening cardiologico e piu’ di 100 medici locali hanno potuto ricevere formazione gratuita in diversi Paesi in Africa, Asia e Europa dell’Est. Grazie al prezioso supporto dell’ambasciata italiana guidata da Filippo Scammacca, sara’ firmato un Memorandum d’Intesa tra l’University Teaching Hospital e la Fondazione Mission Bambini, ufficializzando la partnership per i prossimi anni con l’obiettivo di sviluppare la cardiochirurgia pediatrica in Zambia.

Ti potrebbe interessare anche..