Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Ucraina: Mogherini, nuove sanzioni segnale forte a Russia

Per il ministro degli Esteri, Federica Mogherini, le sanzioni approvate oggi a Bruxelles rappresentano un segnale forte e unitario alla Russia affinché mantenga gli impegni presi negli ultimi mesi. “L’Unione europea ha deciso oggi all’unanimità di varare nuove sanzioni nei confronti della Russia, un passo che si è reso necessario vista la mancanza di quella collaborazione più volte chiesta e mai ottenuta da Mosca, di là dagli impegni presi anche ufficialmente. Almeno la tragedia dell’aereo della Malaysia Airlines avrebbe dovuto spingere le autorità russe a tenere finalmente fede, con atti concreti, agli impegni sottoscritti più volte negli ultimi mesi. Così non è stato”, ha detto.


“Le violenze nell’est dell’Ucraina continuano e non è stato neppure assicurato l’accesso pieno all’area in cui sono caduti i resti del velivolo abbattuto per consentire il recupero di tutti i corpi e un’indagine imparziale e attendibile”, ha ricordato.


“Il pacchetto di nuove misure sanzionatorie indicato dai ministri degli Esteri dell’Ue la scorsa settimana e adottato oggi all’unanimità dai rappresentanti permanenti dà un forte segnale di unità e lancia a Mosca un segnale chiaro. Mi auguro che la Federazione Russa dia finalmente seguito ai propri impegni e si adoperi per una soluzione politica della crisi”, ha concluso.

Ti potrebbe interessare anche..