Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Prosegue il lavoro della Farnesina per il rimpatrio dei connazionali: circa 97.600 italiani rientrati

Continua l’opera della Farnesina per consentire il ritorno a casa in sicurezza ai connazionali bloccati all’estero. Sono circa 97.600 i cittadini tornati dall’inizio dell’emergenza COVID-19 grazie al lavoro dell’Unità di Crisi e di tutta la Rete diplomatico-consolare, che hanno attivato 1075 operazioni per via aerea, marittima e terrestre, da 120 Paesi.
 
Nella sola giornata odierna sono rientrati oltre quasi 200 italiani da Paesi quali Belgio e Regno Unito, ma anche Repubblica del Congo e Nicaragua.
 
La Farnesina continua ad assicurare il massimo impegno per garantire assistenza a tutti i connazionali ancora bloccati all’estero.

Ti potrebbe interessare anche..