Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Incontro del Vice Presidente del Consiglio dei Ministri e Ministro degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, con il Rappresentante Speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite per la Libia, Abdoulaye Bathily

Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, ha incontrato oggi alla Farnesina il Rappresentante Speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite per la Libia, Abdoulaye Bathily. Il Vice Premier ha sottolineato l’importanza che l’Italia annette alla sovranità, alla stabilità e alla prosperità della Libia, che rappresenta una delle priorità di politica estera del governo. Il Vice Presidente Tajani ha inoltre espresso preoccupazione per l’aumento di migranti irregolari in arrivo in Italia dalle coste libiche e per la presenza di mercenari stranieri, frutto dell’instabilità politico-istituzionale di quel Paese. Nel ribadire pieno sostegno alla mediazione delle Nazioni Unite, Tajani ha offerto al Rappresentante Speciale il contributo italiano per un superamento dello stallo in Libia, facendo particolare riferimento al “Patto per la Sovranità della Libia”. Tale proposta italiana intende creare un fronte unito dei principali attori internazionali a sostegno all’azione del Rappresentante Speciale. L’Italia auspica infatti uno sforzo corale teso a garantire la sovranità, l’unità e l’integrità della Libia per giungere in tempi rapidi a una soluzione condivisa e inclusiva per l’organizzazione di elezioni. Il Vice Premier e il Rappresentante Speciale hanno concordato di continuare a cooperare strettamente sul dossier libico, manifestando apprezzamento per l’intensità delle interlocuzioni in corso a tutti i livelli tra Autorità italiane e Nazioni Unite.

Ti potrebbe interessare anche..