Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

SdS Tripodi interviene al premio internazionale “Francesca Tardioli”

Il Sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale Maria Tripodi è intervenuta oggi alla cerimonia di consegna del Premio intitolato alla memoria dell’Ambasciatrice Francesca Tardioli, volto a riconoscere le migliori pratiche internazionali nell’attuazione dell’Agenda Donne, Pace e Sicurezza delle Nazioni Unite e presieduto dal Prof. Claudio Marchisio, docente emerito di diritto internazionale dell’Università di Roma “La Sapienza”.

Come ha sottolineato il Sottosegretario Tripodi, il Premio testimonia il carattere prioritario che il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale attribuisce alle tematiche della partecipazione femminile ai processi negoziali, della protezione di donne e ragazze in situazioni di conflitto, della comunicazione strategica e della formazione a tutti i livelli, esprimendo massima soddisfazione per il fatto che sia stato dedicato alla figura di Francesca Tardioli, “professionista esemplare, che ha dedicato molta parte della sua carriera alla promozione e alla tutela dei diritti umani ed è stata tra le personalità trainanti dell’azione dell’Italia nell’attuazione dell’Agenda Donne, Pace e Sicurezza”.

Solo con il pieno coinvolgimento di Governo, forze parlamentari, Università e organizzazioni della società civile, specie le organizzazioni femminili, si possono raggiungere quegli obiettivi fissati dalle Nazioni Unite, che a loro volta contribuiscono in modo decisivo alla pace e alla sicurezza internazionale, ha concluso Tripodi ringraziando gli organizzatori.