Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Nota di accreditamento stampa – Conferenza Bilaterale sulla Ricostruzione dell’Ucraina (Roma, Palazzo dei Congressi, 26 aprile 2023)

NOTA DI ACCREDITAMENTO STAMPA

Conferenza Bilaterale sulla Ricostruzione dell’Ucraina

Roma – Palazzo dei Congressi, 26 aprile 2023

Mercoledì 26 aprile 2023 si svolgerà a Roma presso il Palazzo dei Congressi la Conferenza Bilaterale sulla Ricostruzione dell’Ucraina.

La Conferenza –  che prevede la partecipazione di circa 700 ospiti fra rappresentati del mondo imprenditoriale, delle principali istituzioni finanziare internazionali e delle associazioni di categoria –  costituisce l’occasione per raccogliere direttamente dalle Autorità ucraine i fabbisogni necessari alla ricostruzione del Paese, e consentire a Governo, enti e imprese italiane di formulare proposte concrete per rispondere alle necessità di Kiev, in termini sia di fast recovery che di medio-lungo periodo.

La Conferenza inizierà alle ore 08:45 con una sessione a porte chiuse composta da 7 Tavoli Tematici su altrettanti settori individuati come prioritari per la ricostruzione, quali infrastrutture e trasporti, energia e ambiente, agroindustria, salute, digitale e servizi, spazio e avionica, siderurgia.

Dalle ore 10.45 alle ore 13.00 avrà luogo la Sessione Plenaria, con gli interventi istituzionali delle Autorità italiane e ucraine. I lavori saranno introdotti dal Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Antonio Tajani, con la partecipazione del Vice Presidente del Consiglio e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, del Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, e del Ministro dell’Economia e Finanze, Giancarlo Giorgetti. Da parte ucraina saranno presenti i Ministri competenti per materia.

Le conclusioni della Conferenza, precedute dall’intervento del Presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, saranno affidate al Presidente del Consiglio Giorgia Meloni e al Primo Ministro ucraino Denys Shmyhal.

La Sessione Plenaria, comprensiva delle conclusioni dei due Primi Ministri, sarà aperta alla stampa e trasmessa in diretta streaming sul canale Youtube della Farnesina.

Al termine della Sessione Plenaria sono previsti incontri B2B e B2G, a porte chiuse, per dare concretezza ed operatività al sostegno italiano.

I giornalisti e i cine-foto-operatori interessati a seguire gli interventi della Sessione Plenaria in presenza potranno accreditarsi inviando la richiesta tassativamente entro e non oltre le ore 10.00 di lunedì 24 aprile via e-mail all’indirizzo accreditamentostampa@esteri.it (tel. 06 3691 3432, 3078, 8210 o 8573). Dopo la scadenza di tale termine saranno consentite soltanto eventuali sostituzioni.

Le modalità di accredito sono le seguenti:

Per i rappresentanti degli organi di stampa italiani:

–    copia del documento di identità;

–    lettera d’incarico della testata di appartenenza oppure – in assenza di quest’ultima, copia del tesserino professionale.

Per i rappresentanti degli organi di stampa stranieri, non accreditati presso la Farnesina:

–        copia del documento di identità;

–        lettera della testata di appartenenza;

–        Nota Verbale dell’Ambasciata a Roma del Paese dell’organo di stampa rappresentato (solo se non già inviata in precedenza).

Per i rappresentati della stampa stranieri già accreditati presso la Farnesina, si richiede l’invio della richiesta di accredito con allegata copia di un documento d’identità.

La stampa accreditata potrà accedere al Palazzo dei Congressi dall’ingresso posteriore sito in Viale della Pittura 50il 26 aprile dalle ore 09:00 alle ore 12.30.

 

La comunicazione dei dati personali sopra indicati equivale ad autorizzarne l’utilizzo ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e del GDPR (Regolamento UE 2016/679) da parte della Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, titolare del trattamento, per fini strettamente professionali e/o legati allo svolgimento dell’evento in oggetto.

Ti potrebbe interessare anche..