Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

REMINDER NOTA DI ACCREDITAMENTO STAMPA – Conferenza degli Addetti scientifici e spaziali e degli Esperti agricoli 2024 – “L’Italia tecnologica motore dell’internazionalizzazione” – (Torino 21, 22 e 23 aprile 2024)

REMINDER NOTA DI ACCREDITAMENTO STAMPA

Conferenza degli Addetti scientifici e spaziali e degli Esperti agricoli 2024

“L’Italia tecnologica motore dell’internazionalizzazione”

(Torino 21, 22 e 23 aprile 2024).

 

Il 23 aprile, dalle 11.30 alle 13:30, presso il Castello del Valentino a Torino, il Vice Presidente del Consiglio dei Ministri e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Antonio Tajani, interverrà nella sessione istituzionale della Conferenza degli Addetti scientifici e spaziali e degli Esperti agricoli 2024. Interverranno inoltre il Ministro dell’Università e della Ricerca, Anna Maria Bernini, il Ministro dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida, il Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, Gilberto Pichetto Fratin, il Sottosegretario di Stato per le Imprese e il Made in Italy, Fausta Bergamotto, il Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, il Sindaco di Torino, Stefano Lo Russo e il Rettore del Politecnico di Torino, Stefano Paolo Corgnati. A moderare il dibattito sarà Andrea Malaguti, Direttore de La Stampa.

 

La sessione istituzionale, unica aperta alla stampa, si inserisce nell’ambito della Conferenza degli Addetti scientifici e spaziali e degli Esperti agricoli 2024, in programma il 21, 22 e 23 aprile 2024 con il titolo “L’Italia tecnologica motore dell’internazionalizzazione”. L’attenzione verrà focalizzata su alcuni dei settori strategici per la competitività del Paese: intelligenza artificiale, aerospazio, trasferimento tecnologico, innovazione e startup, tecnologie applicate all’agricoltura.

Obiettivo dell’evento è offrire un momento di scambio tra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, la rete degli Addetti e degli Esperti che operano presso le Ambasciate italiane all’estero e le principali realtà italiane della scienza, della ricerca e dell’innovazione. La Conferenza mira a favorire nuove sinergie tra istituzioni, mondo scientifico e industriale e a promuovere il ruolo crescente della ricerca scientifica e tecnologica e dell’innovazione per la competitività del Sistema Paese, mettendo a sistema un patrimonio di eccellenze e competenze in molteplici settori strategici che sono attive in tutte le aree del mondo.

Al termine della sessione istituzionale del 23 aprile il Ministro Tajani rilascerà brevi dichiarazioni alla stampa.

La riunione verrà trasmessa in diretta streaming sul canale Youtube della Farnesina.

I giornalisti e i cine-foto-operatori interessati a seguire i lavori in presenza potranno inviare la richiesta di accredito entro lunedì 22 aprile alle ore 17:00 via e-mail all’indirizzo accreditamentostampa@esteri.it (tel. 06 3691 3432 – 8573 – 3078 o 8210), secondo le seguenti modalità:

Per i rappresentanti degli organi di stampa italiani:

  • copia del documento di identità
  • lettera d’incarico della testata di appartenenza oppure – in assenza di quest’ultima – copia del tesserino professionale.

Per i rappresentanti degli organi di stampa stranieri, non accreditati presso la Farnesina:

  • copia del documento di identità;
  • lettera della testata di appartenenza;
  • Nota Verbale dell’Ambasciata a Roma del Paese dell’organo di stampa rappresentato.

Per i rappresentanti della stampa stranieri già accreditati presso la Farnesina, si richiede l’invio della richiesta di accredito allegando copia di un documento d’identità.

I giornalisti e i cine-foto-operatori accreditati potranno accedere al Castello del Valentino dall’ingresso principale, in Viale Pier Andrea Mattioli 39, dalle ore 10:30 alle ore 11:00 del 23 aprile 2024.

 

La comunicazione dei dati personali sopra indicati equivale ad autorizzarne l’utilizzo ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e del GDPR (Regolamento UE 2016/679) da parte della Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, titolare del trattamento, per fini strettamente professionali e/o legati allo svolgimento dell’evento in oggetto.

Ti potrebbe interessare anche..