Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Vaccini. Donazione dell’Italia al Ministero della Salute dell’Autorità Palestinese nell’ambito del programma COVAX

È stata consegnata al Ministero della Salute dell’Autorità Palestinese una spedizione di vaccini anti-Covid donata da Italia e Germania, in collaborazione con OMS e UNICEF. La donazione è avvenuta nell’ambito del programma COVAX (Covid-19-Vaccine Global Access Facility), un’iniziativa internazionale, sostenuta dalle Nazioni Unite, per garantire accesso all’approvvigionamento di vaccini e una loro distribuzione equa e globale. “Si tratta di una tra le donazioni più consistenti ricevute finora dalle autorità palestinesi” ha commentato il Console Generale d’Italia a Gerusalemme, Giuseppe Fedele, che ha poi ricordato come l’Italia sia stata, sin dall’inizio della pandemia, fra i primi Paesi a sostenere l’importanza di un accesso equo e universale ai vaccini, nonché uno dei principali sostenitori della COVAX Facility. Le dosi donate sono state trasferite alle strutture di stoccaggio del Ministero della Salute in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza.

Ti potrebbe interessare anche..