Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Sarajevo, pubblicazione del bando per la costruzione del Museo di Arte Contemporanea “Ars Aevi”

Pubblicazione del bando per la costruzione del Museo di Arte Contemporanea “Ars Aevi”
Pubblicazione del bando per la costruzione del Museo di Arte Contemporanea “Ars Aevi”

L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO) ha pubblicato un bando per invitare le entità potenzialmente interessate a presentare manifestazioni di pre-qualificazione per la costruzione del Museo di arte contemporanea “Ars Aevi” a Sarajevo. Il bando è reperibile al seguente link. La scadenza per le manifestazioni di interesse è fissata per il 22 aprile.

Il progetto del Museo “Ars Aevi” è stato concepito durante l’assedio della città per ospitare le opere d’arte della collezione omonima, frutto della generosità di numerosi artisti internazionali, tra i quali ha giocato un ruolo di primo piano l’italiano Michelangelo Pistoletto.

L’Italia ha sempre ricoperto una posizione di avanguardia nel promuovere tale iniziativa: lo stesso modello del Museo è stato donato gratuitamente dal celebre architetto Renzo Piano, mentre il progetto esecutivo per la costruzione è stato finanziato con fondi di AICS (Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo). La stessa AICS ha anche assicurato la disponibilità di ulteriori risorse finanziarie per l’avvio dei lavori, destinati a confluire in un Fondo multi-donatore gestito da UNESCO, cui contribuirà anche l’Unione Europea.

Si rinvia al testo del bando per maggiori dettagli sui requisiti di eleggibilità per le entità partecipanti. L’Ambasciata d’Italia a Sarajevo è a disposizione per assistere tutte le entità eventualmente interessate nelle varie fasi della procedura di selezione.

Ti potrebbe interessare anche..