Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Riconoscimenti

Il riconoscimento è un atto con il quale i figli nati fuori del matrimonio possono essere riconosciuti dalla madre o dal padre o da entrambi, separatamente o congiuntamente, anche se già uniti in matrimonio con un’altra persona. La dichiarazione di riconoscimento è un atto irrevocabile e può essere alternativamente formalizzata nell’atto di nascita, in una dichiarazione davanti all’ufficiale dello stato civile, in un atto pubblico, in un testamento (in questo caso produce effetti solo dopo la morte del testatore) o in una domanda presentata al Giudice Tutelare. Una volta effettuato, il riconoscimento non può più essere revocato, neppure tramite testamento.

Principale normativa di riferimento: Legge 10 dicembre 2012 n. 219