Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Cooperazione: Guatemala, nuove infrastrutture per i più deboli

E’ dedicato al programma di emergenza ‘Ran Guatemala’, in fase di conclusione, il secondo numero de ‘La Gazzetta – El Periodico del Sistema Italia en Guatemala’, pubblicazione coordinata dall’Ambasciata italiana.


RAN Guatemala: dieci Ong italiane


“RAN Guatemala” sta eseguendo, grazie al coinvolgimento di dieci ong italiane, interventi nei settori della riduzione del rischio di disastri e della sicurezza alimentare, ottenendo ottimi risultati. Degli undici progetti finanziati dal programma, sette si sono conclusi tra febbraio e marzo scorsi con la soddisfazione delle controparti locali e dei beneficiari; i restanti quattro sono in fase di chiusura.


In tale quadro, nei prossimi giorni l’Ambasciata parteciperà all’inaugurazione delle infrastrutture rimanenti, tra le quali un rifugio temporaneo a Città del Guatemala, un centro di recupero nutrizionale nel Comune di Tecpàn ed un sistema di acqua potabile municipale nel Comune di San Lucas Tolimàn.


Il 26 aprile seminario su risultati


Inoltre, il prossimo 26 aprile la Conred – controparte istituzionale del Programma, con la quale l’Ambasciata italiana ha siglato lo scorso agosto un accordo di collaborazione – ospiterà un seminario finale di restituzione e condivisione dei principali risultati ottenuti.

Infine, ad ulteriore valorizzazione del Programma, per i primi giorni di luglio è prevista la presentazione del libro fotografico e narrativo “Oltre l’Emergenza”, curato dalla scrittrice Annalisa Vandelli.

Ti potrebbe interessare anche..