Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Italia-Russia: Terzi a Mosca – Consiglio cooperazione economica, grandi aziende presenti

Si è aperto nel Centro per l’Innovazione di Skolkovo, alle porte di Mosca, il tredicesimo Consiglio di Cooperazione Economica italo-russo, alla presenza del Ministro Giulio Terzi, che guida una delegazione di circa trenta persone, incluso il Sottosegretario allo Sviluppo Economico, Claudio de Vincenti. Ad assistere alla riunione anche l’Ambasciatore a Mosca Antonio Zanardi Landi.


I temi bilaterali


Sul tavolo dell’incontro, che ogni anno tira le somme dello stato dei rapporti economici tra Roma e Mosca, tutti i temi delle relazioni bilaterali ad ampio spettro in campo economico, industriale e finanziario. Dall’energia alle infrastrutture, dalla difesa alla collaborazione scientifica, fino a turismo e partnership sulle innovazioni, oltre al rafforzamento degli investimenti diretti nelle rispettive economie.



Presenza aziende italiane


Terzi co-presiede l’incontro al fianco di Arkadi Dvorkovich, vice primo ministro russo. Presenti per la prima volta come osservatori anche alcuni rappresentanti di una dozzina di aziende italiane tra cui Enel, Finmeccanica, Edison, Pirelli e Banca Intesa. E’ attesa la firma di un comunicato congiunto e alcuni documenti bilaterali.


Incontro Terzi- Rogozin


Di rapporti economici bilaterali – a partire da una partnership energetica di primissimo livello – e di progetti di sviluppo si è parlato anche lo scorso venerdì alla Farnesina da Terzi con il vicepremier russo Dmitry Rogozin.

Ti potrebbe interessare anche..