Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Bonino: il mondo ha bisogno dello Stato di diritto

Il Ministro Emma Bonino ha ricordato il coraggio degli operatori umanitari in tutto il mondo in un videomessaggio per il World Humanitarian Day 2013:


“Milioni di individui vengono feriti o uccisi nei conflitti armati, spinti a lasciare le loro case, discriminati sulla base del genere o del proprio orientamento sessuale, privati dei loro diritti sociali e politici.


I bambini, gli individui più innocenti e vulnerabili, soffrono più di tutti. Anche le loro madri, e gli anziani, sono presi di mira.


Sempre più spesso, siamo testimoni di una diffusa violazione dei principi alla base del diritto umanitario, specialmente in situazioni di conflitto.


La violazione dello Stato di diritto è troppo spesso una delle forze trainanti che trasformano un ambiente politico instabile in un conflitto violento.


Non possiamo restare indifferenti di fronte a queste tragedie.


E in molti non lo fanno. Molti sono pronti a rischiare la propria vita e affrontare rischi concreti per aiutare il prossimo, portando conforto agli innocenti che soffrono.


Molti hanno il coraggio di chiedere a gran voce il rispetto dei diritti umani e dello Stato di diritto, che sono la base per la protezione delle vittime della violenza.


Ogni anno celebriamo il coraggio eccezionale di queste persone, gli operatori umanitari, per rendere loro omaggio e mostrare il nostro sostegno .


Non dimenticateli; aiutate gli operatori umanitari; difendete loro e le attività che svolgono; date il vostro contributo per educare al rispetto dello Stato di diritto e, grazie a questo sostegno, aiutare a salvare le vite umane”.

Ti potrebbe interessare anche..