Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.

Ghana – Ambasciatore ad Accra, prioritario sostenere imprese

Il Ghana e’ un Paese promettente e le imprese italiane non nascondono il forte interesse, trovando sul campo un’ambasciata piccola ma dinamica che del gioco di squadra e della trasmissione quasi in tempo reale di dati e opportunita’ economiche ha fatto la sua missione. Lo racconta l’ambasciatore italiano ad Accra, Laura Carpini, a margine dei lavori del ‘Ghana Trade and Investment Forum’ organizzato alla Farnesina. “Il Ghana ha avuto uno sviluppo molto rapido negli ultimi anni, ha risorse naturali, a cominciare dall’oro, ma anche petrolio e gas, e’ il secondo produttore al mondo di cacao. Gode di stabilita’ politica, fattore molto importante, e ha una societa’ sostanzialmente tranquilla e pacifica, con una classe media in crescita”.


Apertura a investimenti stranieri e sviluppo sostenibile


Da qui, sottolinea la Carpini, il suo ruolo di “hub regionale” sia per imprese che per governi stranieri, che lo utilizzano come base per tanti servizi destinati ai Paesi limitrofi. Da parte delle autorita’ ghanesi, aggiunge l’ambasciatore, c’e’ disponibilita’ ad aprirsi agli investimenti stranieri e un’attenzione particolare a uno “sviluppo che vogliono sia sostenibile”. Un quadro molto interessante che negli ultimi anni ha attratto sempre piu’ imprese italiane che possono contare sull’ambasciata italiana, consapevole del proprio ruolo “pratico, operativo”. Dando priorita’ alla sfera economica, con “spirito di squadra”, “lavoriamo sulla trasmissione di dati, usando i social network”, per una “diffusione quasi in tempo reale delle opportunita’ con tutti i mezzi possibili”, racconta Carpini, mettendo l’accento sulla creazione di “un forum con gli imprenditori presenti”, “un modo per attirarne altri e costituire una presenza

Ti potrebbe interessare anche..