Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Portogallo – “Quasi tutto”, l’antologica di Giorgio Griffa a Porto

‎Per la prima volta esposte in Portogallo le opere dell’artista italiano Giorgio Griffa. L’antologica “Quasi tutto” e’ in mostra al Museu de Arte Contemporanea de Serralves di Porto, organizzatore dell’esposizione in collaborazione con l’Istituto italiano di cultura di Lisbona. Si tratta di un’ampia selezione di lavori, composta da piu’ di quaranta dipinti e circa cinquanta disegni del periodo compreso tra il 1969 e il 2015.

Incentrata principalmente sulla produzione astratta di Griffa, la mostra rivela il compromesso dell’artista con la pratica della pittura come processo cumulativo il cui continuum fa parte di una realtà fisica e metafisica più ampia. Nato nel 1936 a Torino dove vive e lavora, Griffa è  tra i principali e più originali esponenti a livello internazionale della ricerca pittorica contemporanea dagli anni ’60 a oggi.

Inaugurata a maggio con una conservazione tra l’artista e i due curatori, Suzanne Cotter, direttrice del Museu de Serralves, e Andrea Bellini, direttore del Centre d’Art Contemporain di Ginevra, l’esposizione resterà aperta fino al 4 settembre.