Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Ucraina – Gentiloni: Italia non riconosce “elezioni” Donetsk e Lugansk

“L’Italia non riconosce l’esito delle “elezioni” tenutesi nelle autoproclamatesi “Repubbliche popolari” di Donetsk e Lugansk” ha dichiarato il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni.


“L’attuazione delle intese di Minsk del 5 e 19 settembre rimane l’unica base negoziale per garantire all’Ucraina e all’intera area la stabilità necessaria. Non esiste alternativa alla soluzione politica della crisi” ha detto il titolare della Farnesina, “come il governo italiano ha sempre ribadito, in particolare in occasione del vertice Asem del 16-17 ottobre a Milano”.

Ti potrebbe interessare anche..