Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Il ministro Alfano in Colombia

“Le relazioni tra Italia e Colombia hanno conosciuto un netto salto di qualità negli ultimi anni. Gli incontri a livello politico si sono intensificati e sul piano economico-commerciale l’interscambio ha superato il miliardo di euro, con un sensibile incremento rispetto al 2016. La Colombia attira sempre di più l’attenzione delle nostre imprese, che possono vantare nel Paese una presenza consolidata da parte di gruppi quali ENEL, Salini, Ferrero ed ANAS. In questo contesto, è per noi motivo di orgoglio essere concretamente al fianco dell’amico popolo colombiano nel processo di pacificazione, tuttora alle prese con sfide complesse”.

Così il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, in visita a Bogotà dove, nella giornata di oggi, incontrerà la Camera di Commercio italiana per la Colombia, il ministro degli Affari Esteri, il ministro dell’Energia (con il quale firmerà un memorandum d’intesa per rafforzare la cooperazione nel settore), il ministro del post-conflitto e il presidente della Repubblica.

Al centro dei colloqui il sostegno italiano alla fase post-conflitto colombiana, i rapporti  economico-commerciali (con particolare attenzione al settore delle infrastrutture, dell’energia e dell’agricoltura) e la situazione in Venezuela. 

Ti potrebbe interessare anche..