Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

La Farnesina segue il caso di Noura Hussein

La Farnesina, attraverso l’Ambasciata d’Italia a Khartoum, segue costantemente e con grande attenzione la vicenda di Noura Hussein, giovane sudanese condannata a morte. La pena capitale non trova giustificazione in nessuna circostanza.

L’Italia è in prima linea nella campagna internazionale per una moratoria delle esecuzioni capitali e, ispirandosi a una logica inclusiva, intende favorire il dibattito nazionale nei Paesi che ancora applicano la pena capitale, per promuovere un percorso di avvicinamento alla moratoria della pena di morte, in vista della sua abolizione.

L’Italia ribadisce inoltre il suo impegno nel contrasto alla violenza sulle donne, declinata in pratiche quali le mutilazioni genitali femminili e i matrimoni precoci.

Ti potrebbe interessare anche..