Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Technical Protocol on opening humanitarian corridors

On Friday, 3 May, the Ministry of the Interior (in Palazzo del Viminale) hosted the signing ceremony of the new two-year Technical Protocol on Opening Humanitarian Corridors 2019-2020. The Protocol renews the one signed in January 2017, extending its application to Jordan and Niger in addition to Ethiopia.

Within the framework of the activities promoted to resettle refugees, the 2019-2020 Protocol confirms the best practices promoted through this initiative whereby Italy has up to now welcomed almost 2,300 particularly vulnerable migrants thanks to the virtuous cooperation between the Italian Government and civil society organizations.

The Protocol was signed by representatives of the Ministries of Foreign Affairs and of the Interior, of the Comunità di Sant’Egidio and of the Italian Episcopal Conference. On behalf of the Foreign Ministry, the Protocol was signed by the Director General for Italians Abroad and Migration Policies, Luigi Vignali.

Protocollo Tecnico per l’apertura di corridoi umanitari

Si è tenuta venerdì 3 maggio al Palazzo del Viminale la cerimonia di firma di un nuovo Protocollo tecnico di validità biennale 2019-2020 per l’apertura di corridoi umanitari. Il Protocollo, che rinnova quello concluso nel gennaio 2017, ne estende l’applicazione, oltre che all’Etiopia, anche alla Giordania e al Niger.

Nel quadro delle attività promosse per il reinsediamento dei rifugiati, la firma del Protocollo 2019-2020 conferma la qualità di buona prassi dell’iniziativa, attraverso cui l’Italia ha sinora accolto quasi 2.300 migranti particolarmente vulnerabili grazie alla virtuosa collaborazione tra il Governo italiano e la società civile.

Il Protocollo è stato sottoscritto da rappresentanti dei Ministeri degli Esteri e dell’Interno, della Comunità di Sant’Egidio e della Conferenza Episcopale Italiana. Per la Farnesina, il Protocollo è stato sottoscritto dal Direttore Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie, Luigi Vignali.

Ti potrebbe interessare anche..