Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Afghanistan. Contributo di emergenza della Cooperazione Italiana in risposta alle conseguenze del terremoto del 22 giugno

La Cooperazione Italiana ha disposto un contributo di emergenza di oltre 396.000 euro a favore del Programma Alimentare Mondiale (PAM), in risposta alle conseguenze del terremoto che lo scorso 22 giugno ha colpito l’Afghanistan – in particolare le province di Paktika e di Khost – provocando, secondo le ultime stime, oltre 1.000 morti, quasi 3.000 feriti e la distruzione di numerose abitazioni nell’area. Il finanziamento italiano consentirà all’Organizzazione di fornire assistenza nei settori della sicurezza alimentare e della logistica umanitaria.
Con questa iniziativa il Governo italiano intende sostenere concretamente la popolazione afghana più vulnerabile in questo momento di particolare difficoltà, manifestando tangibilmente la propria vicinanza.

Ti potrebbe interessare anche..