Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri, Antonio Tajani, alla presentazione della Ryder Cup 2023 a Tokyo

Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri, Antonio Tajani, ha partecipato oggi presso l’Ambasciata d’Italia a Tokyo a un evento di presentazione della Ryder Cup 2023, la competizione internazionale di golf che sarà ospitata a Roma dal 29 settembre al 1 ottobre. All’evento sono intervenuti i vertici delle quattro principali associazioni di golf giapponese e il Presidente dell’associazione JGA, Masanari Iketani. Erano inoltre presenti alcune delle aziende italiane sponsor della Ryder Cup, il Presidente di ICE, Matteo Zoppas, e il Commissario Generale Expo Osaka 2025 designato, Mario Vattani.

Tajani ha evidenziato come la valorizzazione degli eventi sportivi sia “un efficace strumento di promozione integrata che si inserisce nel contesto della strategia di diplomazia della crescita che ho attivato dall’inizio del mio mandato, insieme a tutta la squadra di Governo, che mira a promuovere anche turismo e territori, a sostenere l’internazionalizzazione delle filiere produttive e attrarre investimenti, e valorizzare le nostre tecnologie e il saper fare italiano”.

La Ryder Cup, nelle parole del Vice Premier, è una straordinaria vetrina internazionale per la promozione dell’Italia nel mondo, che vede impegnata l’intera rete diplomatico-consolare, con le sue oltre 300 sedi tra Ambasciate, Consolati e Istituti italiani di Cultura.

L’evento a Tokyo, anche alla luce delle possibili sinergie con EXPO Osaka 2025, ha offerto l’occasione per promuovere la candidatura di Roma EXPO 2030, “un progetto – ha ricordato in chiusura Tajani – prioritario per l’Italia, che si pone come una piattaforma a vocazione universale, e non a beneficio di un singolo Paese, per trovare insieme soluzioni condivise a sfide globali come la sostenibilità, lotta al cambiamento climatico, transizione energetica e digitale”.

 

Ti potrebbe interessare anche..