Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Georgia, premiazione STEM Study Visit to Italy 2023

Georgia, premiazione STEM Study Visit to Italy 2023
Georgia, premiazione STEM Study Visit to Italy 2023

Si è tenuta presso la sede dell’Agenzia per l’Innovazione e la Tecnologia della Georgia (GITA) la Giornata Italiana dell’Innovazione e della Ricerca in Georgia, che celebra il genio italiano nel campo della scienza e la cooperazione dei settori high-tech e dell’innovazione italiani con le controparti georgiane. Nell’ambito dell’edizione 2023 del programma STEM Study Visit to Italy, che offre l’opportunità unica di acquisire esperienza in settori cruciali come la trasformazione digitale, il supporto allo sviluppo imprenditoriale e i programmi per startup, sono stati inoltre premiati due giovani innovatori georgiani.

L’Ambasciatore d’Italia a Tbilisi Enrico Valvo ha accolto il “forte sostegno pubblico e l’affetto che circonda questa iniziativa. La cerimonia di chiusura del programma STEM dello scorso anno, tenutasi a Napoli lo scorso dicembre a cui ho avuto il privilegio di partecipare di persona – ha aggiunto – è stata ampiamente partecipata e ha goduto della presenza di un ospite molto speciale, più che famoso a Napoli e Tbilisi, Khvicha Kvaratskhelia. Questo è stato un riconoscimento simbolico, seppur importante, di un particolare merito di tale programma, che è quello di riconoscere e promuovere i talenti georgiani in Italia”. L’Ambasciatore Valvo ha quindi ricordato che “L’Italia può essere un partner chiave per la Georgia, contribuendo a individuare soluzioni per migliorare le competenze della forza lavoro e avvicinarsi ai migliori standard dell’UE, condividendo al contempo le migliori pratiche. E ovviamente va in entrambe le direzioni”.

All’evento hanno partecipato il presidente di GITA, Avtandil Kasradze, e il presidente della Fondazione COTEC, Luigi Nicolais, che hanno firmato un nuovo accordo di partenariato potenziando ulteriormente la già solida cooperazione tra Italia e Georgia nei settori correlati. Presente anche il Viceministro dello Sviluppo Economico e dello Sviluppo Sostenibile della Georgia, Irakli Nadareishvili, che ha sottolineato il forte sostegno governativo all’iniziativa e l’auspicio di vedere aumentare ulteriormente la presenza delle aziende italiane high-tech in Georgia in linea con gli obiettivi di partnership.

Gallery

Ti potrebbe interessare anche..