Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Lo Stradivari “Il Cremonese 1715” all’Ambasciata di Parigi

Il Cremonese 1715 all Ambasciata di Parigi
Il Cremonese 1715 all Ambasciata di Parigi

Il Teatro Siciliano dell’Ambasciata d’Italia a Parigi ha ospitato, il 7 novembre scorso, un concerto con protagonista il celebre Stradivari “Il Cremonese 1715”.  Ad esibirsi con il pregiatissimo violino è stata la giovane e brillante violinista Sara Zeneli, che ha interpretato brani di Paganini, Massenet, de Sarasate e Bach. Presenti all’evento, l’Ambasciatrice Emanuela D’Alessandro e il Sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti.

“Il Cremonese 1715”, fiore all’occhiello della collezione del Museo del Violino di Cremona, è stato esposto per due mesi al Musée de la Musique di Parigi nell’ambito di una collaborazione fra le due istituzioni che proseguirà l’anno prossimo con l’esposizione a Cremona dello Stradivari “Il Sarasate”, parte della collezione del Museo parigino. Il concerto è stato organizzato dall’Ambasciata d’Italia a Parigi e dal Comune di Cremona in collaborazione con la Regione Lombardia, il Museo del Violino di Cremona e l’ENIT.

“Il concerto in Ambasciata del Cremonese 1715 e gli scambi tra il Musée de la Musique e il Museo del Violino – ha detto l’Ambasciatrice D’Alessandro nel suo saluto introduttivo – si inseriscono nel quadro di una intensa collaborazione culturale tra le istituzioni francesi e italiane, che essi stessi contribuiscono a rafforzare e sviluppare secondo le linee tracciate dal Trattato del Quirinale. La presenza a Parigi di questo prestigiosissimo Stradivari viene inoltre ad arricchire un anno di eccezionale visibilità per la cultura italiana in Francia: ringrazio vivamente per l’iniziativa il Sindaco Galimberti e tutti i partner”.

Ti potrebbe interessare anche..