Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Imprese esportatrici: un nuovo finanziamento agevolato del Fondo394 per far fronte alla crisi a seguito del conflitto in Ucraina

Dal 20 settembre 2022 è attivo un nuovo finanziamento agevolato rivolto alle imprese esportatrici penalizzate dall’attuale conflitto in Ucraina. Si tratta di uno strumento attivato attraverso il Fondo 394/Ucraina, gestito da SIMEST (Società del Gruppo CDP) in convenzione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Il nuovo prodotto è stato pensato per tutte le PMI e Mid-Cap i cui approvvigionamenti – diretti o indiretti – provenivano da UcrainaRussia e Bielorussia, e che – proprio a causa delle ostilità – sono state costrette a diversificare i mercati di approvvigionamento.

Lo strumento prevede la possibilità di accedere ad un finanziamento con rimborso a tasso zero e una quota a fondo perduto fino al 40% (concedibile subordinatamente all’autorizzazione da parte della Commissione europea). Sarà possibile presentare la domanda sul portale simest.it fino al 31 ottobre 2022.