Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Iran: Bonino, liberazione prigionieri politici segnale incoraggiante

“La liberazione di alcuni prigionieri politici in Iran, tra i quali l’avvocato Nasrin Sotoudeh, premio Sacharov nel 2012, è un segnale incoraggiante”: così il Ministro degli Esteri Emma Bonino ha commentato la notizia proveniente da Teheran dell’avvenuta scarcerazione di un gruppo di noti esponenti politici riformisti, giornalisti ed attivisti per i diritti umani condannati dal 2009 in poi per reati di opinione.


“Mi auguro che facciano seguito altre iniziative simili e si assista ad un generale miglioramento della situazione dei diritti umani in Iran, ma certamente siamo di fronte a gesti da incoraggiare che vanno nel senso di un dialogo da approfondire e allargare. La prossima settimana a New York nel corso della sessione dell’Assemblea Generale delle NU ci saranno occasioni dirette per affrontare vari dossier con la dirigenza iraniana”- ha aggiunto la Ministro Bonino. “