Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

FOC 10th Anniversary Helsinki Declaration – Towards a Rules-based, Democratic and Digitally Inclusive World

Preamble 

We, the Foreign Ministers of the Freedom Online Coalition (FOC) Member States, strongly reaffirm our commitment to protect and promote human rights for all, both online and offline, as set out in the Universal Declaration of Human Rights and other human rights instruments. Today, the FOC’s mission to promote Internet freedom and protect human rights online is more vital than ever. Access to free, open, interoperable, secure, and reliable Internet by all worldwide strengthens democracies and security.

 

* * *

The FOC was established in 2011 in response to the growing recognition of the importance of the Internet for the enjoyment of human rights. Since then the number of Internet users has exploded and revolutionised the way societies function. This digital revolution has generated new possibilities for democratic engagement, including through the free flow of information and interaction between people.

Yet, a significant part of the world’s population remains offline or unable to participate meaningfully online. Internet connectivity has become an essential means to access services, participate in society and exercise human rights and fundamental freedoms. The Internet is vital for social and economic development, especially in developing countries where they play a critical role in the achievement of the Sustainable Development Goals.

Democracy and human rights in the digital age hinge on meaningful access to and use of digital technologies for all. This requires not only connectivity, but also digital and media literacy and an online environment conducive to inclusive and open civic participation. A lack of digital inclusion and accessibility of digital solutions prevents people, especially women and persons or groups in a vulnerable situation such as children, persons with disabilities and older persons, from fully realising their human rights and the potential and benefits provided by the use of Internet and digital technologies. We, the Members of the FOC, promote human-rights based and inclusive digitalisation and equal access to and use of the Internet.

New and emerging digital technologies can work as enablers of rights and freedoms, but without appropriate safeguards, they may seriously threaten the realisation of human rights. We unequivocally condemn the use of digital technologies for repressive and authoritarian purposes, through actions such as Internet shutdowns and network disruptions inconsistent with international human rights law as well as arbitrary or unlawful surveillance and censorship. We recognise the indispensable nature of the Internet for inclusive, thriving and open societies, including human rights defenders and journalists who are on the front lines defending democratic values.

The spread of disinformation online has the potential to polarise societies and erode trust in democracy. Online hate speech and violence threatens efforts to build inclusive and pluralistic societies and to achieve gender equality. In some cases hate speech may incite acts of discrimination, intolerance and violence. We will foster multi-stakeholder cooperation to address both hate speech, and disinformation in a manner that respects human rights, democracy and the rule of law.

Digital technologies, including artificial intelligence, offer new means and inclusive solutions for providing public and private services. Yet, in some parts of the world, the application of digital technologies that involve facial recognition and massive collection of personal data have been used for political repression and economic exploitation. State and non-state actors should immediately cease actions incompatible with international human rights. We encourage the private sector to promote and increase non-discrimination, transparency, traceability, and accountability in the design, development, procurement, dissemination and use of digital technologies, with appropriate protections for intellectual property.

 

* * *

 

On the 10th Anniversary of the FOC, we commit to mobilising effectively and gaining momentum in promoting a rules-based, democratic and inclusive world where the use of the Internet and digital technologies reinforces human rights, democracy, and the rule of law.

We renew our commitment to human rights and the rule of law worldwide and seek to champion norms as well as ethical frameworks and standards around the Internet and digital technologies.

We will redouble our efforts in working together for free, open, interoperable, secure, and reliable Internet worldwide through the following actions:

1.       Strengthening the FOC’s leadership in promoting respect for and protection and enjoyment of all human rights including the freedom of opinion and expression, the freedom of association and peaceful assembly, and right to be free from arbitrary or unlawful interference with privacy without any discrimination both offline and online;

2.       Promoting at the UN and other international fora initiatives and partnerships for achieving universal access to the Internet by 2030;

3.       Taking action in speaking out against and countering Internet shutdowns, network disruptions and censorship that are inconsistent with international human rights law;

4.       Addressing disinformation and other harmful content online and ensuring that any measures are in accordance with international law, including international human rights law;

5.       Promoting vibrant civil society, supporting human rights defenders and combating online violations that shrink civic space, such as arbitrary or unlawful surveillance practices;

6.       Promoting a human-rights based approach in the design, development, deployment, dissemination, evaluation and regulation of digital technologies;

7.       Promoting policies, initiatives, education and research that support digital inclusion and public participation with special attention to the empowerment of women and persons or groups in a vulnerable situation such as children, persons with disabilities and older persons;

8.       Encouraging and engaging in dialogue and cooperation with the private sector on the effective implementation of the UN Guiding Principles on Business and Human Rights;

9.       Supporting and strengthening meaningful engagement and cooperation of all stakeholders, including governments, industry, media, civil society and academia, in Internet governance and digitalisation;

10.   Fostering dialogue to promote a free, open, interoperable, secure and reliable Internet and a human-rights based approach in digitalisation with non-FOC member states.

We will carry out these commitments by enhancing the FOC’s advocacy and ability to raise and react to human rights questions in real time. We will strengthen the FOC’s diplomatic coordination and proactive engagement in the UN human rights fora and other international and regional fora, and we will continue to work closely with the FOC Advisory Network.

We call upon governments and all stakeholders to join in enacting this Declaration.

 

***

Traduzione di cortesia

Dichiarazione di Helsinki per il 10° anniversario della Freedom Online Coalition (FOC) – Verso un Mondo basato sulle regole, democratico e digitalmente inclusivo

Preambolo

 

Noi, Ministri degli esteri degli Stati membri della Freedom Online Coalition (FOC), ribadiamo con forza il nostro impegno a tutelare e promuovere i diritti umani per tutti, che siano  online o offline, come stabilito nella Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e negli altri strumenti di tutela dei diritti umani. Oggi, la missione della FOC di promuovere la libertà su Internet e tutelare i diritti umani online è più vitale che mai. L’accesso gratuito, aperto, interoperabile, sicuro e affidabile da parte di tutto il mondo ad Internet  consolida le democrazie e la sicurezza.

 

* * *

 

Il FOC è stato istituito nel 2011 in risposta al crescente riconoscimento dell’importanza di Internet per il godimento dei diritti umani. Da allora il numero di utenti di Internet è esploso rivoluzionando il modo in cui funzionano le società. Questa rivoluzione digitale ha generato nuove possibilità di attivismo democratico, anche attraverso il libero flusso di informazioni e l’interazione tra gli individui.

Tuttavia, una parte significativa della popolazione mondiale rimane offline o non è in grado di partecipare in modo significativo alla vita online. L’accesso ad Internet è diventato un mezzo essenziale per usufruire dei servizi, partecipare alla società ed esercitare i diritti umani e le libertà fondamentali. Internet è vitale per lo sviluppo sociale ed economico, soprattutto nei paesi in via di sviluppo, dove ha un ruolo fondamentale nel raggiungimento degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile.

 

La democrazia e i diritti umani nell’era digitale dipendono dall’accesso e dall’uso significativo delle tecnologie digitali per tutti. Tutto ciò richiede non solo connettività, ma anche alfabetizzazione digitale e mediatica e un ambiente online favorevole a una partecipazione civica aperta e inclusiva. La mancanza di inclusione digitale e accessibilità agli strumenti digitali impedisce alle persone, in particolare donne e individui o gruppi in situazioni di vulnerabilità quali bambini, persone con disabilità e anziani, di realizzare appieno i propri diritti umani, il potenziale e i benefici forniti dall’utilizzo di Internet e delle tecnologie digitali.

 

Noi, membri della FOC, promuoviamo la digitalizzazione inclusiva basata sui diritti umani e la parità di accesso e utilizzo di Internet.

Le nuove ed emergenti tecnologie digitali possono fungere da promotori di diritti e libertà, ma senza adeguate garanzie possono, al contrario, minacciare seriamente la realizzazione dei diritti umani. Condanniamo inequivocabilmente l’utilizzo delle tecnologie digitali per scopi repressivi e autoritari, tramite azioni quali la chiusura di Internet e l’interruzione della rete in contrasto con il diritto internazionale sui diritti umani. Condanniamo inoltre la sorveglianza e la censura arbitrarie o illegali.

 

Riconosciamo che Internet è indispensabile per società inclusive, fiorenti e aperte; lo riteniamo assolutamente necessario per i promotori dei diritti umani e i giornalisti che sono in prima linea nella difesa dei valori democratici.

La diffusione della disinformazione online può potenzialmente polarizzare le società ed erodere la fiducia nella democrazia. L’incitamento all’odio e la violenza online minacciano gli sforzi per costruire società inclusive e pluralistiche e per raggiungere l’uguaglianza di genere. In alcuni casi l’incitamento all’odio può portare ad atti di discriminazione, intolleranza e violenza. Promuoveremo la cooperazione multi-stakeholder per affrontare l’incitamento all’odio e la disinformazione in modo da tutelare i diritti umani, la democrazia e lo stato di diritto.

 

Le tecnologie digitali, ivi compresa l’intelligenza artificiale, offrono nuovi mezzi e soluzioni inclusive per fornire servizi pubblici e privati. Eppure, in alcune parti del Mondo, l’applicazione di tecnologie digitali che comportano il riconoscimento facciale e la raccolta massiccia di dati personali è stata utilizzata per la repressione politica e lo sfruttamento economico. I soggetti pubblici e privati  dovranno cessare immediatamente le azioni incompatibili con i diritti umani internazionali. Incentiviamo il settore privato a promuovere e aumentare la non discriminazione, la trasparenza, la tracciabilità e la responsabilità nella progettazione, sviluppo, approvvigionamento, diffusione e utilizzo delle tecnologie digitali, con adeguate tutele per la proprietà intellettuale.

 

* * *

 

Nel decimo anniversario della FOC, noi ci impegniamo in una mobilitazione efficace per promuovere un Mondo basato sulle regole, democratico e inclusivo in cui l’utilizzo di Internet e delle tecnologie digitali rafforzi i diritti umani, la democrazia e lo stato di diritto.

Ribadiamo il nostro impegno per i diritti umani e lo stato di diritto in tutto il Mondo e cerchiamo di difendere le norme, i riferimenti e gli standard etici per Internet e le tecnologie digitali.

Raddoppieremo i nostri sforzi nell’operare insieme per un Internet gratuito, aperto, interoperabile, sicuro e affidabile in tutto il mondo tramite le seguenti azioni:

 

  1. rafforzare la leadership della FOC nel promuovere il rispetto, la tutela e il godimento di tutti i diritti umani, ivi comprese la libertà di opinione e di espressione, la libertà di associazione e riunione pacifica, e il diritto di essere liberi da interferenze arbitrarie o illecite sulla privacy senza alcuna discriminazione sia offline che online;
  2. promuovere in sede ONU e in altri consessi internazionali iniziative e partenariati per ottenere l’accesso universale a Internet entro il 2030;
  3. agire per denunciare e contrastare la chiusura di Internet, le interruzioni della rete e la censura non coerenti con le norme internazionali sui diritti umani;
  4. affrontare la disinformazione e altri contenuti dannosi online e garantire che qualsiasi misura sia conforme al diritto internazionale, ivi compreso quello sui diritti umani;
  5. diffondere una società civile dinamica, sostenere i promotori dei diritti umani e combattere le violazioni online che riducono lo spazio civico, come le pratiche di sorveglianza arbitrarie o illegali;
  6. promuovere un approccio basato sui diritti umani nella progettazione, sviluppo, implementazione, diffusione, valutazione e regolamentazione delle tecnologie digitali;
  7. promuovere politiche, iniziative, istruzione e ricerca che supportino l’inclusione digitale e la partecipazione pubblica con particolare attenzione all’emancipazione di donne, individui o gruppi in situazione di vulnerabilità quali bambini, persone con disabilità e anziani;
  8. incentivare e impegnarsi nel dialogo e nella cooperazione con il settore privato sull’effettiva attuazione dei Principi guida delle Nazioni Unite su imprese e diritti umani;
  9. sostenere e rafforzare l’impegno e la cooperazione di tutte le parti interessate, ivi compresi i governi, l’industria, i media, la società civile e il mondo accademico, nella governance di Internet e nella digitalizzazione;
  10. favorire il dialogo per promuovere un Internet libero, aperto, interoperabile, sicuro e affidabile e un approccio basato sui diritti umani nella digitalizzazione con gli Stati membri non-FOC.

 

Realizzeremo questi impegni rafforzando la difesa e la capacità del FOC di sollevare e reagire alle questioni relative ai diritti umani in tempo reale. Rafforzeremo il coordinamento diplomatico e l’impegno proattivo della FOC nelle sedi delle Nazioni Unite per i diritti umani e in altre sedi internazionali e regionali e continueremo a lavorare a stretto contatto con la rete consultiva della FOC.

Invitiamo i governi e tutte le parti interessate a unirsi nell’attuazione di questa Dichiarazione.

 

 

Ti potrebbe interessare anche..