Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Il Segretario Generale della Farnesina incontra il Segretario di Stato agli Affari Esteri serbo

Il Segretario Generale della Farnesina, Amb. Ettore Francesco Sequi, ha incontrato oggi il Segretario di Stato del Ministero degli Affari Esteri della Serbia, Nemanja Starović. Al centro dei colloqui i rapporti bilaterali, la prospettiva europea di Belgrado, la guerra in Ucraina e la situazione nei Balcani Occidentali.
L’incontro ha permesso di ribadire la centralità della cooperazione tra Roma e Belgrado nel contesto regionale e sul piano bilaterale. L’Italia sostiene con determinazione le aspirazioni serbe di ingresso nell’Unione Europea e auspica un’accelerazione del processo di integrazione europea dei Balcani Occidentali, resa ancor più urgente dalla brutale aggressione della Russia ai danni dell’Ucraina. Il Segretario Generale Amb. Sequi ha ribadito la ferma condanna dell’Italia nei confronti di Mosca. L’Amb. Sequi ha espresso apprezzamento per la posizione assunta in risposta all’invasione russa dalla Serbia in ambito Nazioni Unite e nei fori multilaterali. Egli ha inoltre augurato un progressivo allineamento di Belgrado anche in tema di sanzioni adottate dall’Unione Europea contro la Russia.
Ampia e articolata è stata la conversazione sulla situazione nei Balcani Occidentali. In proposito il Segretario Generale ha ribadito la priorità accordata dall’Italia alla stabilizzazione che va perseguita attraverso maggiori sforzi sul piano della riconciliazione con il definitivo superamento delle questioni ancora aperte e il rafforzamento del processo di integrazione regionale.

Ti potrebbe interessare anche..