Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.

Londra: docufilm sul Festival di Santarcangelo

Un documentario per raccontare i 50 anni di storia del Santarcangelo Festival, il più antico festival italiano dedicato alle arti della scena contemporanea, e uno dei più significativi appuntamenti europei nell’ambito del teatro e della danza. E’ l’opera realizzata da Michele Mellara e Alessandro Rossi e che l’Istituto Italiano di cultura di Londra ha in programma per il 25 agosto. L’opera racconta centinaia di spettacoli, compagnie teatrali; una miriade di incontri, parole, passioni e rimpianti, scontri. Dal teatro politico dei primi anni ’70 alle compagnie teatrali e al “Terzo Teatro” degli anni ’80; insieme al teatro dell’attore, al teatro dello spettacolo e fino al No Theatre Festival: il festival delle arti in generale. Il documentario vuole testimoniare come il Santarcangelo Festival rifletta perfettamente le mutevoli tendenze delle arti dello spettacolo nel nostro paese e svolge un ruolo importante nella nostra storia artistica, politica e sociale. Mellara e Rossi hanno voluto raccontare la storia del Festival in un documentario complesso e affascinante. Il sodalizio dei due artisti è nato circa vent’anni fa con la realizzazione di un film di finzione, Fortezza Bastiani, che si aggiudicò il premio Solinas come miglior sceneggiatura e arrivò finalista ai David di Donatello come miglior esordio. Insieme hanno realizzato documentari sui grandi temi del diritto alla salute (Le vie dei farmaci; Vivere, che rischio), della globalizzazione (God save the green; I’m in love with my car) sulla politica (La febbre del fare) e dell’arte (Musica da lettura).

 

londra

 

 

Ti potrebbe interessare anche..