Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Dakar, Ambasciatore De Vito riunisce personale italiano ONU

Dakar, Ambasciatore De Vito riunisce personale italiano ONU

Per rafforzare il dialogo sulla situazione regionale del Sahel, scambiare informazioni e contatti e analizzare i progetti in corso, l’Ambasciatore d’Italia a Dakar, Giovanni Umberto De Vito, ha riunito gli oltre 50 funzionari italiani che lavorano presso le Agenzie delle Nazioni Unite e le organizzazioni internazionali a Dakar.

All’incontro, che ha affrontato anche i temi della sicurezza alimentare e della sostenibilità ambientale, dell’agricoltura, del contesto securitario regionale e del contrasto ai traffici illeciti e di esseri umani, ha partecipato anche Francesco Rocca, Presidente della Croce Rossa Italiana e della Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, in visita in Senegal in questi giorni. L’evento è stato aperto dall’Ambasciatore De Vito che ha sottolineato l’impegno dell’Italia in favore del multilateralismo e l’apprezzamento per il qualificato contributo che i funzionari italiani apportano con il loro servizio in settori diversificati e di grande rilevanza come l’umanitario, i diritti umani, le migrazioni e lo sviluppo in favore dei paesi dell’Africa occidentale e del Sahel.

Hanno poi preso la parola Elvira Pruscini, Vice Direttrice Regionale per l’Africa centrale e occidentale del Programma alimentare mondiale (WFP) e Cristina Iampieri, coordinatrice del programma Sahel presso l’Ufficio dell’ONU sulle droghe e il crimine (UNODC). La riunione è stata anche l’occasione per promuovere la candidatura di Roma a EXPO 2030 e di Roma-Firenze-Assisi al prossimo Forum Mondiale dell’Acqua del 2024, che quest’anno si svolgerà a Dakar.

Ti potrebbe interessare anche..