Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Conversazione telefonica del ministro Alfano con il suo omologo macedone Poposki

Il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, ha avuto, questa sera, una conversazione telefonica con il ministro degli Affari Esteri della Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Nikola Poposki.

Il colloquio – che avviene alla vigilia delle riunioni ministeriali Esteri e Energia dei sei Paesi dei Balcani, importanti tappe di avvicinamento al Vertice sui Balcani Occidentali che l’Italia presiederà a Trieste il 12 luglio 2017 – ha consentito al ministro Alfano e al suo omologo uno scambio di vedute sul processo preparatorio del Vertice.

“Il Vertice dei Balcani occidentali deve costituire un valore aggiunto per il rafforzamento della collaborazione a livello regionale e contribuire all’avanzamento congiunto dei Paesi dell’area lungo il percorso di integrazione europea” ha sottolineato il Alfano.

Nell’illustrare le priorità della Presidenza italiana del Processo di Berlino e l’ampio spettro di iniziative proposte da Roma, il ministro ha raccolto le attese di Skopje in termini di risultati concreti, confermando al ministro Poposki la volontà di coinvolgere i Paesi dell’area nella preparazione del Vertice basandosi sulle loro reali concrete priorità.

Ti potrebbe interessare anche..