Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Missione del Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Esteri, On. Antonio Tajani, a Tokyo per partecipare alla Ministeriale Esteri G7

Missione del Ministro Tajani in Giappone
Missione del Ministro Tajani in Giappone

Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, è in missione in Giappone, dove parteciperà, a Tokyo, alla riunione dei Ministri degli Esteri del G7, in programma il 7 e 8 novembre prossimi.

L’evento rappresenta l’atto conclusivo del filone dedicato agli affari esteri della Presidenza giapponese e il momento in cui il Vicepremier raccoglierà il testimone della Presidenza del G7. Nell’occasione Tajani illustrerà infatti ai colleghi obiettivi e priorità della Presidenza italiana del 2024.

“L’obiettivo che il Governo si pone è quello di riaffermare la centralità del G7 nell’affrontare le più importanti sfide del nostro tempo, difendendo i valori e i principi dell’ordine internazionale basato su regole chiare”, ha commentato Tajani. Egli ha inoltre aggiunto che “la situazione in Medio Oriente sarà al centro della Presidenza italiana, anche nell’ottica di poter dare un contributo alla costruzione del ‘giorno dopo’ a Gaza”. Al contempo, “continueremo a impegnarci per fornire all’Ucraina tutto il sostegno necessario e daremo grande attenzione all’Africa, anche sotto il profilo del nesso sviluppo-migrazioni”, ha concluso il Vicepremier.

A margine della riunione ministeriale, Tajani avrà incontri bilaterali con colleghi dei Paesi del Gruppo e incontrerà rappresentanti di aziende italiane che si trovano in questi giorni a Tokyo per partecipare alla XXXIII Assemblea Generale dell’Italy-Japan Business Group (IJBG). Si tratta di un organismo associativo creato dalle comunità imprenditoriali italiana e giapponese per promuovere una maggiore cooperazione industriale tra i due Paesi e favorire un dialogo permanente tra le due comunità di affari, che nell’intenzione dei due Governi si vuole allargare e potenziare per creare nuove opportunità industriali – in linea con il livello di “partenariato strategico” raggiunto dalle relazioni bilaterali – soprattutto in settori ad elevato contenuto tecnologico.

Ti potrebbe interessare anche..